Festa dei Nonni: perchè il 2 ottobre?

salvavita anziani telesoccorso famil.care

Introdotta nel 2005 grazie alla legge numero 159, la Festa dei Nonni è una ricorrenza abbastanza recente in Italia che celebra i nonni e il loro prezioso e fondamentale ruolo all’interno della società. I nonni italiani vengono festeggiati ogni 2 ottobre in occasione della Festa degli Angeli Custodi del calendario liturgico, mentre nel resto del mondo è attiva già da diverso tempo. Basti pensare alla Polonia (dal 1964), al Regno Unito (1990) o al Canada (1995). 

La festa del 2 ottobre non ha il solo scopo di celebrare i veri Angeli Custodi del nostro paese, ma è anche un’occasione per promuovere iniziative e attività volte a riconoscere il quotidiano impegno fornito alle famiglie.
Secondo l’indagine dell’Istituto di Ricerche Economiche e Sociali della CGIL (IRES) svolta sul territorio italiano, circa 6 milioni di nonni si prendono cura dei nipotini per un equivalente valore monetario di 18 miliardi di euro all’anno.

Il valore monetario di 18 miliardi di euro all’anno è dato principalmente dal fatto che le mamme riescono a rientrare a lavoro prima del previsto e a risparmiare sul costo di asili e baby sitter. Ovviamente non è quantificabile l’affetto e l’amore che i nonni possono dare ai propri nipoti: un posto sicuro dove raccontare le prime esperienze e farsi raccontare quelle passate; ascoltare storie di vita leggendarie e rubare consigli preziosi per ogni situazione. 

Per festeggiare al meglio i nonni vengono organizzati eventi, giochi e spettacoli da fare assieme ai nipoti e figli. Ad esempio, Unicef ha organizzato per le giornate del 29 e 30 settembre giochi, musica e laboratori in 400 piazze italiane; a Roma la Fondazione Senior Italia FederAnziani ha organizzato un progetto nelle scuole per sensibilizzare le persone sul ruolo dei nonni con diverse testimonianze.
Un altro modo per festeggiare i preziosi nonni è con un regalo speciale che li faccia sentire vicini ai familiari in ogni situazione e anche a distanza. Ad esempio, i dispositivi salvavita di nuova generazione, come famil.care, sono di dimensioni ridotte rispetto a quelli passati e si possono indossare sotto i vestiti. Rilevando automaticamente le cadute e inviando un allarme in caso di bisogno, i nonni si sentiranno al sicuro fuori casa e in casa (anche sotto la doccia grazie all’impermeabilità del pulsante salvavita famil.care).