I benefici dell’arte-terapia per gli anziani

L’arteterapia è un insieme di attività volte a ricercare il benessere psico-fisico attraverso l’utilizzo di ogni forma d’arte. Nata durante il secondo dopoguerra nel per ristabilire l’equilibrio psico-emotivo dei reduci di guerra, si è diffusa rapidamente anche in altri ambiti. In particolare, con il supporto della ricerca scientifica e del progresso medico, si è potuto notare una correlazione positiva tra l’arteterapia e il flusso di sangue apportato al cervello. Questi studi sono stati condotti con il supporto di tecniche di imaging sempre più avanzate, quali TAC, f-MRI e tomografie a emissione di positroni, e successivamente applicati per contrastare l’invecchiamento neuropsicologico aggravato da malattie come l’Alzheimer o da altre forme di demenza senile.

Dimostrato durante diversi esperimenti a carattere psicologico, l’arteterapia per gli anziani riduce non solo i sintomi depressivi, ma anche la perdita della memoria, poichè aiuta il soggetto ad acquisire nuove abilità e a risvegliare delle capacità percettive come conseguenza di un lavoro che viene svolto sulla parte sana del cervello. Questo è dovuto al fatto che i laboratori di arteterapia utilizzano il codice colore e il recupero delle esperienze passate. l colori agiscono direttamente sulle sensazioni personali, rievocando i ricordi ed esperienze cristallizzate nella memoria.

Durante le sedute di arteterapia gioca un ruolo fondamentale anche la comunicazione che si instaura tra i soggetti coinvolti: gli anziani si sentono spesso isolati e hanno la sensazione di non avere più un ruolo attivo nella società. Questo li induce ad una progressiva chiusura nei confronti di chi li circonda e allo sviluppo di tendenze depressive. L’arteterapia li aiuta quindi a riscoprirsi in un nuovo ruolo, aumentando il loro senso di identità e la coscienza di sé, nonché la sensazione di poter ancora entrare in contatto con il prossimo e di avere ancora qualcosa da trasmettere. Infine, la realizzazione di un progetto e la capacità di apprendere nuove capacità ad una tarda età fa rinascere nell’anziano autostima e consapevolezza si sè. 

Fonte http://www.fondazionekor.it/arteterapia-anziani-larte-per-sconfiggere-la-demenza/