Vacanze per Anziani

Se è vero che l’emergenza Coronavirus ci ha spiazzati e un po’ spaventati, questo non significa che dobbiamo abbandonare qualsiasi progetto di vacanze estive per noi e i nostri familiari anziani, anzi: ora più che mai c’è bisogno di tornare a vivere assaporando il gusto smarrito del viaggio e della scoperta, anche perché “La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte”. In questo articolo troverete idee e spunti per progettare al meglio una vacanza da sogno per tutta la famiglia.

Vacanze in Italia o all’estero?

Visto il momento particolare di “post-lockdown” che stiamo vivendo come cittadini italiani (e in generale come cittadini del mondo), per organizzare vacanze con persone anziane il nostro primo consiglio è quello di privilegiare l’Italia come meta, innanzitutto per una questione di prudenza, ma non solo: a volte, come si dice, si viaggia fino in capo al mondo per raggiungere “un posto d’oltremare…che è lontano solo prima di arrivare” e scoprire poi che, proprio dietro casa, c’è un posto altrettanto meraviglioso e accogliente, magari anche poco conosciuto, tutto da esplorare e godere. Il Bel Paese, con la storia e cultura che si porta dietro, è ricco di mete adatte ai viaggiatori della terza età: tra città d’arte ed opere classiche, suggestivi panorami e vasti parchi naturali, la nostra Italia è sempre in grado di sorprendere. Infine, se vogliamo partire in compagnia di familiari particolarmente avanti con l’età, teniamo a mente anche il detto che recita: “Vecchiaia: tutto diventa lontano, anche la stanza accanto”.

Prepararsi al viaggio

Organizzare vacanze per la terza età richiede la giusta preparazione, per evitare sorprese scomode o disagi che potrebbero trasformare l’esperienza in un’impresa faticosa e da dimenticare. Soprattutto se i nostri cari hanno capacità motorie limitate, è importante programmare con accuratezza e in largo anticipo tutta la vacanza, pensare ad ogni possibile ostacolo e attivare preventivamente una rete di persone di fiducia che possano aiutare qualora succedessero degli imprevisti. Le parole chiave sono: sicurezza, relax, novità e socialità.

Viaggiare in sicurezza

Non serve dirlo: la sicurezza nostra e dei nostri familiari va sempre al primo posto. Quando scegliamo la meta della vacanza o valutiamo l’itinerario di viaggio, teniamo presente la situazione di salute -fisica e mentale- dei nostri cari e valutiamo le possibilità di conseguenza. Ciò non significa che dobbiamo per forza escludere il “brivido dell’avventura” dalla nostra vacanza, ma che è bene adottare prudenza e, anche se i nostri genitori o nonni hanno una salute di ferro e tanta voglia di novità, a volte è meglio scegliere mete turistiche con “brividi a portata di mano”, tenendo sotto controllo ogni aspetto dell’esperienza di viaggio. Eventualmente, se la meta del viaggio o le condizioni del familiare lo richiedono, possiamo prendere precauzioni utili acquistando un dispositivo salvavita con rilevazione GPS, che ci permetterà di far fronte a casi di emergenza e ritrovare facilmente i nostri familiari qualora dovessero perdersi.

Consiglio del medico e controllo documenti

Prima di organizzare un’esperienza di viaggio con un anziano e partire, è consigliabile consultare il medico per chiedere il suo parere a riguardo, ottenere qualche consiglio ed eventuali ricette, medicine, certificati o suggerimenti su eventuali vaccini necessari. Dopodiché controlliamo i documenti dell’anziano, facendone qualche copia di riserva nell’ipotesi che vengano smarriti. 

La scelta della destinazione

Quando valutiamo le opzioni di viaggio per i nostri Senior, scegliamo una destinazione che sia adatta alle loro condizioni di salute, in un orizzonte di compromesso fra comfort e novità. Pianifichiamo con cura ogni tappa del viaggio, senza lasciare nulla al caso. Se i nostri familiari anziani hanno esigenze di assistenza particolari, mettiamole bene in chiaro quando prenotiamo il nostro soggiorno e pensiamo anche ad organizzare tutti gli spostamenti necessari coi mezzi di trasporto.

Salvo eccezioni, sarebbe meglio non scegliere destinazioni troppo lontane dal punto di partenza, poiché già il fatto di dover affrontare un lungo viaggio potrebbe causare stress e affaticamento all’anziano. Se invece il nostro familiare non ha particolari problemi fisici, ma si vanta della sua salute di ferro, vi consigliamo di scegliere una destinazione che rispecchi prima di tutto i suoi gusti: relax o socialità?

In generale la novità, se si parla di viaggi per persone avanti con gli anni, è un altro aspetto che non non dovrebbe mai mancare: “Gli anziani sono bambini che crescono all’indietro” -diceva Romano Battaglia– e dar loro lo stimolo della scoperta con paesaggi e orizzonti che non conoscono, colori e volti nuovi, sarà sempre un regalo bellissimo.

Infine, a seconda dell’indole del nostro familiare, grande importanza può avere l’aspetto della socialità: volti e voci da conoscere mentre si passeggia insieme sul lungomare, piacevoli conversazioni attorno a un tavolo con le carte da gioco in mano – sono solo alcuni degli scenari di una ritrovata socialità della terza età. Se questo è ciò che vogliamo per i nostri cari, cerchiamo una meta che offra spunti di svago all’insegna del gruppo, dunque strutture che offrano animazione e abbiano a disposizione appositi spazi ricreativi. Possiamo anche optare per viaggi di gruppo per anziani, già organizzati, che puntano proprio a facilitare la conoscenza dal principio e risultano talvolta in esperienze che verranno poi ripetute con entusiasmo anche negli anni a seguire.

Consiglio finale: essendo gli anziani tipicamente abitudinari e generalmente attaccati alle proprie routine, potrebbe essere utile consigliare al proprio familiare di portare con sé oggetti che lo facciano sentire più a proprio agio, un pezzettino di casa che sia un rimando agli spazi cui è più legato.

I mezzi di trasporto

Per quanto riguarda gli spostamenti richiesti dalla vacanza, il consiglio di famil.care è quello di utilizzare un’auto per muoversi comodamente e senza dover stare agli orari dei mezzi pubblici, che potrebbero comportare sovraffollamento, attese indesiderate o imprevisti quali ritardi e cancellazioni

Se invece l’anziano è autosufficiente e sappiamo che non avrà necessità di muoversi una volta giunto a destinazione dell’albergo, villaggio o resort che sia, possiamo prenotare per lui un viaggio comodo su un treno che non faccia scali, per poi fargli terminare il viaggio con un Taxi già prenotato.

Agenzie Viaggio e Tour Operator per Anziani

Negli ultimi anni il settore delle Vacanze per la Terza Età si è allargato per venire in contro alla situazione italiana e al grande numero di anziani autosufficienti (e non), promuovendo offerte attente ai diversi bisogni delle persone e al loro stato di salute. Se state pensando a mete di villeggiatura per la terza età ma non sapete bene da dove cominciare, potete prendere spunto da questo elenco di Agenzie e Tour Operator esperti nel campo.

VillageCare

VillageCare propone un elenco di soluzioni di soggiorno per anziani autonomi presso alberghi assistiti e case albergo per anziane, mete particolarmente adatte per persone autosufficienti con lievi o medi problemi di deambulazione, disabilità o disagi motori di altro tipo. Si tratta di strutture partner che offrono speciali offerte di prenotazione e servizi non ritrovabili su altri canali di booking o presso la struttura stessa.
Attenzione: per il livello di assistenza fornito, alberghi assistiti e case albergo non sono soluzioni residenziali adatte a persone anziane che necessitano di assistenza specialistica o continuativa, a meno che il personale assistente non venga fornito direttamente dalla famiglia.

Bed&Care

B&C travel è un tour operator specializzato in soggiorni dedicati agli anziani fragili. Sul loro sito offrono soluzioni complete di vacanze assistite per i nostri cari, aiutando nella gestione del viaggio. B&C travel organizza anche vacanze di gruppo e non propone ospizi o strutture esclusivamente per anziani, ma hotel e case vacanza appositamente selezionate per poter accogliere anziani fragili, autonomi o parzialmente autonomi, con assistenza di infermieri, operatori sanitari specializzati, animatori e caregiver: dunque una vacanza in un ambiente sereno e controllato, ma anche socialmente stimolante, ludico e di svago.

Vacanza Terza Età

Vacanza Terza Età raccoglie un elenco di strutture specializzate nell’accoglienza di persone anziane, proponendo la formula del “Soggiorno Sostenuto”, per far trascorrere ai nostri cari una vacanza spensierata tra le piccole necessità di assistenza quotidiana inevitabili nella terza età. Le mete non sono numerosissime, ma di qualità, con scelta fra soggiorno estivo al mare, soggiorno in montagna estate o inverno, vacanza termale e infine la vacanza in città d’arte.

Anni d’Argento di Giocamondo

Anni d’Argento Giocamondo è un tour operator specializzato in organizzazione di vacanze per giovani e Senior. Giocamondo considera obiettivo prioritario allineare il proprio sistema organizzativo alle caratteristiche ed ai bisogni espressi dalle famiglie e dai senior durante la partecipazione ai vari soggiorni proposti, dando la massima importanza all’opinione dei clienti.

Travel Friends

Travel friends è un altro punto di riferimento per quanto riguarda le vacanze per la Terza Età, organizzando viaggi sicuri e su misura per ogni tipo di esigenza. Offre personale specializzato con esperienza pluriennale, a disposizione per guidarci nella scelta di destinazioni, alberghi, villaggi turistici, hotel per soggiorni climatici (Mare, Montagna, Terme) a seconda della vacanza o del viaggio scelto: per i gruppi che cercano il divertimento e la spensieratezza, per chi è alla ricerca di benessere ed energia o per chi ha bisogno di tranquillità ed equilibrio.

Exaudi

Exaudi.it è specializzato nel turismo assistito per persone autonome, offrendo pacchetti assistenziali su misura per viaggiare in tutta Italia. Opera come tour operator ma anche come società di consulenza e mette a disposizione un portale dedicato al booking delle oltre 1800 strutture. Lo scopo di che Exaudi si pone è quello di promuovere iniziative culturali, spirituali e luoghi di culto e di fede in Italia e diventare così il punto di riferimento per gestori delle strutture, Ordini religiosi e Diocesi e infine capigruppo e pellegrini. E sul blog del sito potrete proprio far tesoro dell’esperienza di Exaudi in ambito turistico-religioso, dalla gestione delle strutture alla promozione del territorio e dei luoghi spirituali. 

Turismo Senza Età

L’esperienza di oltre 30 anni di Turismo Senza Età è a vostra disposizioni per organizzare vacanze su misura in Italia o all’estero, fra tour eno-gastronomici, arte e cultura, vacanze relax al mare, alle terme o in montagna. Il suo motto “Esperienza, qualità, convenienza” distingue tutte le sue proposte, che coniugano conoscenza, solidarietà, benessere, svago, assistenza, intrattenimento, sempre a un buon rapporto qualità prezzo, grazie a convenzioni e pacchetti turistici. Turismo Senza Età mette a disposizione una serie di servizi integrativi, fra cui un servizio clienti in grado di offrire consulenze gratuite per tutte le esigenze di mobilità legate al mondo dell’associazionismo, proposte personalizzate per soggiorni dedicati al Wellness e Termalismo, o un calendario di partenze di gruppo che puntano a facilitare le attività di socializzazione.

Residenza Bergoglio

Se cercate una vacanza in un luogo confortevole e protetto, questo è quello che fa per voi. Incastonata nella fresca e soleggiata Val Sangone, non lontano dal centro di Giaveno e dagli scenografici laghi di Avigliana sorge, elegante e suggestiva, Residenza Bergoglio R.A.A.: un’oasi di pace e serenità, ideale per risiedere in maniera permanente o per trascorrere brevi soggiorni di sollievo e di vacanza. Ma, soprattutto, un Resort per la Terza Età progettato in ogni minimo dettaglio per garantire agli ospiti uno stile di vita sereno, appagante, stimolante e, laddove possibile, indipendente e libero. L’obiettivo della Residenza Bergoglio è quello di aiutare gli ospiti a preservare le loro capacità fisiche, psichiche e sociali, tutelandoli con un personale sanitario altamente qualificato che li coccolerà con un servizio da Grand Hotel.

Per il momento ci fermiamo con gli spunti, ma se siete arrivati fin qui nella lettura, ora non vi rimane che considerare le varie possibilità a seconda delle vostre esigenze e cominciare ad organizzare la migliore delle vacanze con (o per) i vostri familiari anziani, ricordandovi che “Se la gioventù è il fiore più bello, la vecchiaia è il frutto più delizioso”. (Madame Swetchine)