Come funziona il salvavita famil.care? Le domande degli utenti – parte 2

come funziona il salvavita famil.care
famil.care risponde alle domande degli utenti

Come funziona il salvavita famil.care? Hai dubbi o domande sul sistema salvavita famil.care? La lettura di questo breve articolo ti darà risposte semplici e chiare.

Per noi il cliente viene prima di tutto. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere una serie di articoli in cui chiarire tutti i possibili dubbi degli utenti. In ogni articolo, le risposte riguarderanno differenti elementi del nostro servizio.

Se non trovi risposta alle tue domande, scrivici un messaggio su Facebook, via e-mail a info.it@easylifesrl.io o sul nostro form contatti. Saremo contenti di risponderti.

Cos’è un contatto di emergenza e quanti contatti di emergenza posso impostare?

I contatti di emergenza sono i contatti telefonici che l’utente inserisce all’interno della rubrica di famil.care dell’anziano. In questo modo, in caso di emergenza o di rilevamento di un evento di caduta dell’anziano, tali contatti riceveranno una chiamata e un sms di allarme dall’app famil.care. Il costo della chiamata e del messaggio SOS sono totalmente a carico di famil.care. Dunque, sei tu a scegliere chi verrà contattato dalla centrale operativa di famil.care e in quale esatto ordine. A differenza dei comuni sistemi salvavita, famil.care non pone limite al numero massimo di contatti di emergenza, rendendo al tempo stesso possibile l’aggiunta di qualsiasi numerazione esistente (anche telefoni fissi!), a costo zero per l’utente.

I contatti di emergenza devono installare l’app famil.care per ricevere allarmi?

Assolutamente no, i contatti che aggiungi alla rete di sicurezza del tuo caro non devono scaricare, installare o configurare nulla. Ti consigliamo, semplicemente, di avvisarli preventivamente che potrebbero ricevere chiamate e messaggi da famil.care in caso di emergenza. Proprio per facilitare questa operazione, la nostra app ti fornisce un tasto per condividere il numero della nostra centrale operativa tramite whatsapp, sms, mail o altro: semplice e veloce!

Come funziona la sequenza di emergenza famil.care?

Se il Pulsante Salvavita rileva una caduta o viene premuto volontariamente dall’anziano, famil.care avvia la sequenza di emergenza. Tramite l’app famil.care è possibile creare la propria rete di sicurezza scegliendo i numeri da chiamare in caso di bisogno e l’esatto ordine con cui chiamarli. La sequenza di emergenza può essere modificata in qualsiasi momento.

In caso di emergenza, la sequenza di emergenza si attiva inviando ai contatti sia chiamata sia messaggi SOS (chiamate ed sms sono a carico di famil.care, senza alcun costo per l’utente).

Come funziona il salvavita famil.care per i non udenti?

Quando un non udente invia una richiesta di soccorso tramite famil.care, vedrà lampeggiare due luci blu sul Pulsante salvavita famil.care. Inoltre l’app sul suo telefono accenderà automaticamente lo schermo mostrando una schermata rossa ben visibile. Arriverà anche una notifica di ‘Richiesta di aiuto inviata’, che attiverà la normale vibrazione del telefono.

Le domande su famil.care: seguici per restare aggiornato

Seguici sul nostro Blog e sulla nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato. Nel prossimo articolo risponderemo alle seguenti domande:

  • Cos’è il Pulsante salvavita?
  • Come funziona?
  • Come faccio a collegare il Pulsante Salvavita all’app famil.care?
  • Qual è il raggio d’azione del Pulsante Salvavita?
  • Il Pulsante Salvavita funziona anche con il telefono spento?
  • Quanto dura la batteria del Pulsante Salvavita?

Leggi anche il precedente articolo su Come funziona il salvavita famil.care? Le domande degli utenti – parte 1