Giornata Internazionale delle persone anziane

Giornata internazionale degli anziani
Giornata internazionale delle persone anziane

Oggi si celebra la Giornata Internazionale delle persone anziane e con questo articolo anche noi di famil.care vogliamo festeggiare con voi!

La Giornata Internazionale delle persone anziane, fu istituita nel 1990 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. In questo giorno abbiamo l’occasione per ricordarci quanto sia importante la figura delle persone anziane nella società. Lo stesso Papa, in occasione dello scorso 1 ottobre, ci invitava a prenderci cura dei nostri anziani: “Quando si trascurano i vecchi si perde – diciamolo senza vergogna – la tradizione, che non è un museo di cose vecchie, è la garanzia del futuro. È il succo delle radici che fa crescere l’albero e dare fiori e frutti”. 

1° ottobre 2020

Pandemie: cambiano il modo in cui affrontiamo l’età e l’invecchiamento?

Questo è il tema del 30° anniversario della Giornata internazionale delle persone anziane. Quest’anno il tema principe della giornata è legato al Coronavirus. Gli anziani sono tra i soggetti più a rischio di questa pandemia. Fondamentale è stato il loro ruolo nel proteggere la loro stessa salute. Questo particolare momento ha messo in luce i numerosi ostacoli che le persone anziane si trovano ad affrontare ogni giorno. La campagna di quest’anno è proprio un’occasione per riflettere sugli interventi politici necessari a rimuovere tali barriere.

Nel mondo esistono circa 1miliardo di persone over 65. Secondo le previsioni queste cifre sono destinate ad aumentare. Con l’aumento della speranza di vita gli over 80 triplicheranno nei prossimi 30 anni. Il risultato è che entro il 2050 il numero delle persone anziane sarà il doppio di quello dei bambini. Poiché siamo destinati a diventare un popolo di anziani è bene creare una società a misura di anziano. Per questo è necessario intervenire rimuovendo tutte le barriere fisiche che ostacolano gli anziani nella loro quotidianità. Oggi gli anziani sono ancora attivi e socialmente impegnati. L’anzianità è una tappa evolutiva importante. Tuttavia, esiste anche una percentuale di anziani che vive in condizioni di disabilità, spesso a causa di patologie croniche (diabete, alzheimer, parkinson..). Dunque per tali persone è necessario creare una rete di servizi di sicurezza in grado di supportare le famiglie nell’assistenza. 

Famil.care per la sicurezza degli anziani

Per permettere a tutte le persone anziane, ancora autosufficienti, di condurre una vita serena, vi consigliamo il Salvavita famil.care. Grazie a famil.care Senior le persone anziane potranno vivere in sicurezza. Infatti, il sistema Salvavita famil.care permette a chi si prende cura di persone anziane, ovvero i Caregiver, di essere allertati nel caso in cui esse si trovino in situazioni di pericolo. Inoltre, in caso di emergenza, qualora il Caregiver sia impossibilitato ad intervenire, famil.care allerta automaticamente il servizio del 112. Grazie agli avvisi di chiamata di famil.care la persona anziana che si trova in pericolo potrà essere soccorsa ovunque si trovi. Infatti, la funzione di geolocalizzazione famil.care permette di conoscere la posizione esatta dell’anziano in pericolo.

Inoltre, con la funzione VivaVideo di famil.care, nessun anziano sarà più solo! VivaVideo permette ai familiari dell’anziano, o a chi se ne prende cura, di videochiamare l’anziano sul suo telefono senza che lui debba fare nulla. Infatti, sarà l’app di famil.care a rispondere automaticamente alla chiamata attivando la videocamera.